Casa Vacanze PODERE MONTI Casole d\'Elsa Siena Toscana

Offerte Speciali

Giorno di arrivo
Giorno partenza
ospiti

In Bici

In Bici

Gli amanti del cicloturismo non possono lasciarsi scappare l’emozione di attraversare la bellezza delle dolci colline del Chianti e della Val d’elsa,dove lo spirito e il corpo si rigenerano e lo splendore dalla natura li circonda.

La Val d’Elsa è una terra amata in modo particolare dai ciclisti di tutta europa: dagli agonisti, ai turisti e persino pedalatori occasionali. Tra vigne e olivi , da primavera ad autunno la natura esplode di colori . Spicca l’ocra, con i suoi tappeti di girasoli,il rosso dei papaveri e ancora il verde e il marrone bruciato della terra.
Sono percorsi da i sogno quelli che accompagnano gli uomini e le biciclette in una Toscana carica di sole , dove le campagne sono grandi e gli infiniti borghi medievali faranno da pacifiche soste. C’è tanto da pedalare e da scoprire in questa terra tra le tante piccole strade che si aprono tra Casole d’elsa , Mensano, Monteguidi e Radicondoli e risultano tecnicamente perfette offrendo percorsi interessanti e soprattutto sicuri per lo scarso traffico.
La percezione è quella di trovarsi in una Toscana silenziosa e soprattutto autentica, lontana dalle folle dei turisti e dai luoghi più comuni. Borghi e strade di questa Val d’Elsa, rimarranno nel cuore come un’ esperienza inaspettata e unica .
In questo contesto paesaggistico eccezionale sono stati disegnati sentieri e percorsi per ciclistici con differenti livelli di difficoltà al fine di poter coinvolgere amatori e principianti. La passione per il ciclo-turismo viene appagata in tutte le sue declinazioni: mountain bike, con percorsi segnati e cartografia; in e-bike, ideale per gli itinerari cicloturistici su strade a bassa percorrenza di traffico e sentieri tracciati; in bici da corsa su sentieri un po’ più ostici.
Le piccole piazze,le scale in pietra e le panchine sono i luoghi di ristoro ideale dove fare una sosta e capire che qui la dimensione del tempo si è fermata e si vive ancora con i ritmi di altri tempi.


Ecco i percorsi:

Val d'Elsa intima e segreta
Punto di partenza e arrivo: Casole d’Elsa
Lunghezza: 53 km
Dislivello: 660 m
Tipo di strada: asfalto
Difficoltà: media
Percorso impegnativo adatto a cicloturisti abbastanza allenati: non ci sono salite molto lunghe e ripide ma il tracciato è un continuo saliscendi dall’altimetria tanto nervosa quanto spettacolare; il paesaggio è superbo e le strade per nulla trafficate.

Monteriggioni e le sue torri
Punto di partenza e arrivo: Monteriggioni
Lunghezza: 12 km
Dislivello: 170 m
Tipo di strada: sterrato e asfalto
Difficoltà: medio-facile
Itinerario breve che si spinge fino alle pendici della Montagnola. Offre notevoli panorami e la vista del Castello di Monteriggioni passando per Valmaggiore, l’insediamento etrusco di Campassini e i vigneti

Da Colle San Gimignano
Punto di partenza e arrivo: Colle Val d’Elsa
Lunghezza: 41 km
Dislivello: 660 m
Tipo di strada: asfalto
Difficoltà: media
Itinerario incentrato sul passaggio attraverso borghi medievali dove vale la pena sostare per una visita. Il chilometraggio è ridotto ma l’altimetria è decisamente allegra con continui saliscendi.

Dalle torri di San Gimignano a Radicondoli
Punto di partenza e arrivo: Colle Val d’Elsa
Lunghezza: 110 km
Dislivello: 1.700 m
Tipo di strada: asfalto
Difficoltà: impegnativo
In poche parole si tratta del “Grand Tour della Val d’Elsa” adatto solo ai ciclisti più allenati, sia sulla distanza che sul dislivello; strade tecnicamente molto interessanti in grado di soddisfare anche i ciclisti più esigenti. Turisticamente offre molti spunti e vedute straordinarie di questo territorio.